Il tuo 5×1000 per la Biblioteca Capitolare!

Da oggi è possibile destinare il proprio 5×1000 alla Fondazione Biblioteca Capitolare di Verona, che da gennaio 2020 ha raccolto il testimone di una tradizione culturale millenaria per proiettarla nel futuro!

La Fondazione si propone di promuovere la Biblioteca Capitolare di Verona, la più antica biblioteca funzionante del mondo, storicamente attestata almeno dal 517 d.C.. Una promozione che si strutturerà nelle sue diverse anime: lo studio, la ricerca, l’attività museale. Questa mission ha lo scopo di creare le premesse affinché questo patrimonio continui ad arricchire l’umanità “almeno per i prossimi 1600 anni”.

Si tratta di un obiettivo ambizioso, che necessità di ingenti investimenti riguardanti la messa in sicurezza del patrimonio, la digitalizzazione, il restauro. Vogliamo inoltre dar vita ad un’area museale innovativa, che renda questo straordinario patrimonio culturale accessibile a tutti attraverso visite dedicate, multimedialità, attività didattiche. 

Ogni contributo, anche il più piccolo, è prezioso, così come ciascuna lettera tracciata con cura dagli amanuensi sulle pagine di pergamena dei nostri antichi manoscritti.

Se vuoi contribuire anche tu a scrivere una pagina della nostra storia, oggi puoi entrare a far parte dei nostri sostenitori con una semplice firma!
Inserisci il codice fiscale della Fondazione 93287250232 nell’area “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale”. La puoi trovare indicata sul Modello Unico o 730, o sulla scheda allegata alla Certificazione Unica per i soggetti non tenuti a dichiarazione dei redditi. Apponi poi la tua firma. 

Ricorda che la donazione del 5×1000 non comporta alcun onere aggiuntivo. Rappresenta infatti la destinazione di una quota dell’IRPEF che, ove non diversamente specificato, viene devoluta automaticamente allo Stato. A te dunque non costa nulla, ma per realizzare i nostri obiettivi il tuo aiuto può fare la differenza!

Grazie del tuo sostegno!

FacebookTwitterLinkedInInstagramYouTube